VECTORdesign: Programmazione, web design, grafica, illustrazione

Creazione di siti web, oggi.
Cosa significa sviluppare siti internet attuali?


Secondo me si tratta di integrare diversi linguaggi di programmazione per costruire interfacce dati flessibili e scalabili, senza tuttavia perdere di vista il buon design.


Un buon sito web CMS è il prodotto di almeno cinque o sei sistemi di programmazione diversi, ma anche la parte visuale gioca un ruolo fondamentale.


Creazione di siti web, oggi.Cosa significa sviluppare siti internet attuali?Per la parte dinamica sul lato server io utilizzo da sempre Php e Xml, ai quali vanno aggiunti Html5 per comporre il markup delle pagine, Css3 per gestire la grafica, il magico jQuery per le funzioni lato client. Un approccio di questo tipo potrebbe sembrare orientato alla complessità, ma rappresenta un percorso obbligato per ottentere un sito web professionale ossia:

  • Html5 compliant - realizzato secondo il più moderno standard di markup disponibile
  • SEO friendly - impostato in modo da essere naturalmente attrattivo per i motori di ricerca
  • Cross browser - visibile in modo soddisfacente su tutti i principali browser: IE, Firefox, Chrome, Opera, Safari
  • Mobile ready - predisposto per essere visualizzato su qualsiasi dispositivo mobile: smartphone, tablet

    La realizzazione di siti web è una delle mie attività principali.
    Grazie alle caratteristiche del mio CMS posso garantire al cliente una serie di valori aggiunti che i prodotti di serie a volte non possono dare.
     

Esperienza d'uso (o user experience)


Alla qualità di progettazione nelle applicazioni web vanno anche aggiunti aspetti legati alla cosiddetta "usabilità", alla facilità di utilizzo e di comprensione.


Le interfacce difficili da utilizzare sono secondo me una delle cose che più allontana le persone dalla tecnologia, e le incontriamo un po' ovunque, non solo su internet.


La mia regola generale in fatto di usabilità è questa:
qualsiasi insieme di dati può essere rappresentato in modo semplice e comprensibile, almeno per il pubblico al quale è destinato.
SEsperienza d'uso (o user experience)e alla fine i dati sono difficili da interpretare, vuol dire che non sono organizzati nel modo giusto. Oggi sono disponibili sul mercato una serie di strumenti per la pubblicazione e la gestione a basso costo di siti web, alcuni pubblicizzati anche in TV.
Devo dire che in alcuni casi si tratta di prodotti davvero ben fatti, che quantomeno hanno il pregio di avere come caratteristiche standard la buona qualità del codice e la possibilità di aggiornare facilmente i contenuti.
La vera sfida per un webdesigner oggi è rimanere sul mercato con soluzioni economiche e funzionalità superiori rispetto a questi prodotti "entry level".
In fin dei conti un sito web "tailored" ossia realizzato su misura, si riconosce a colpo d'occhio, e normalmente incorpora funzioni e tecnologie specificamente orientate alle necessità di quel particolare cliente.



Due parole semiserie sulla vita da freelance
(libero professionista non rende bene l'idea)


La premessa naturalmente è che il gioco vale la candela... ma la lista dei "pro" e dei "contro" è ben bilanciata!


Freelance è un termine inglese che compare la prima volta (credo) nel romanzo Ivanhoe,  "free lance" ovvero lancia-libera, un soldato  professionista che in passato non serviva un signore solo, ma si metteva al servizio di chiunque lo pagasse...


 Detto così non suona nemmeno troppo bene, ma in effetti rende l'idea :)Penso che in ogni professione ci possa essere spazio per chi non ama le strutture troppo grandi e vuole mantenere ampi margini di libertà... senza però dimenticare che la libertà è forse il bene più prezioso, e , normalmente si paga cara.Certo i vantaggi di essere un mercenario informatico (ah ah) non sono pochi, ma è davvero sorprendente quanto rapidamente possano trasformarsi in svantaggi.
In ogni caso, ecco la mia personale graduatoria:Sono il capo di me stesso: controllo completo del flusso di lavoro
*se però mi capita di seguire l'intuizione sbagliata posso davvero incasinarmi di brutto, e non posso scaricare colpe su nessuno...e per inciso essere il capo maniaco del controllo di un te stesso  troppo intraprendente può mandare ai matti molto alla svelta.
Grande flessibilità in termini di orario e giorni liberi 
*ma sono un tipo puntiglioso e mi può succedere (spesso) di non staccare mai del tutto, alla lunga è stressante (molto)
Autonomia creativa e commerciale: faccio quello che mi piace e decido io quanto vale!
*pur disponendo di una buona dose di autostima, fare i conti con il mercato può essere davvero frustrante, senza contare che tutto il rischio d'impresa è sulle tue spalle (e a volte lo senti bello pesante... tipo sacco di mattoni)
Possibilità di crescita e successo
*Pur considerando la paterna benevolenza che lo Stato nutre per le partite iva (ha ha) , è sempre più difficile trovare il modo di raggiungere la vetta professionale...qualunque cosa possa significare. Gli ostacoli sono molti e alcuni a volte sembrano inamovibili, ma se continuo a provarci è perchè sotto sotto spero di riuscire a smuoverli :)


VECTORdesign: Programmazione, web design, grafica, illustrazione

VECTORdesign
Al fine di gestire al meglio la tua navigazione su questo sito, alcune informazioni verranno temporaneamente memorizzate in piccoli file di testo chiamati COOKIES. È molto importante che tu sia informato e accetti la politica sulla privacy e sui cookie di questo sito web.

Copyright © VECTORdesign 2023 | Mappa del sito